Pete Townshend trasloca e porta con sé la console utilizzata con gli “Who”

Scritto da il

Lo scorso agosto Pete Townshend ha venduto la sua storica dimora di Richmond Hill a Londra, un tempo di proprietà di Ronnie Wood dei Rolling Stones e in cui il chitarrista degli Who ha vissuto per 26 anni, per trasferirsi in campagna.

Dicendo addio alla città e alla sua vecchia abitazione, venduta per oltre 15 milioni di sterline (oltre 17 milioni di euro), il 76enne si è dovuto anche separare dal suo studio di casa.

Tuttavia il musicista britannico non ha voluto rinunciare al suo banco analogico, una console utilizzata per “Quadrophenia”, l’opera rock pubblicata dagli Who nel 1973.

Pete Townshend ha raccontato personalmente il cambio di abitazione e la scelta di portare con sé il suo banco mixer attraverso un messaggio pubblicato sul proprio profilo Instagram ufficiale e accompagnato da una foto che lo vede nel suo nuovo studio.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Follow Your Radio

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Instagram

Open chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi