Ferrara omaggia Lucio Dalla a dieci anni dalla scomparsa

Written by on

A dieci anni dalla scomparsa di Lucio Dalla, Ferrara omaggerà l’artista diffondendo dagli altoparlanti municipali una sintesi del suo repertorio contro le guerre, che conta tra le altre “Henna”, “Com’è profondo il mare”, “Futura”.

L’appuntamento è per martedì 1 marzo alle 12.30 in piazza della Cattedrale.

Il repertorio prevede, tra le altre, Henna: “Adesso basta sangue”, cantava Dalla, ribadendo che solo l’amore potrà salvarci: “io credo nell’amore. L’amore che si muove dal cuore”.

E poi un altro grande classico, “Com’è profondo il mare”, con le sue strofe che richiamano eventi storici e grandi drammi del ‘900: la quarta rappresenta la rivoluzione russa del 1917, la quinta la seconda guerra mondiale, la sesta i campi di concentramento, la settima lo sgancio della bomba nucleare. E Futura: “È una notte di fuoco.

Dove sono le tue mani.

Nascerà e non avrà paura nostro figlio. E chissà come sarà lui domani”.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Follow Your Radio

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Instagram